In gravidanza, senza sapere di esservi, in contatto con soggetto, che aveva effettuato una scintigrafia ossea trifasica TOTAL BODY. Tranquillizzata

21-gen-2014 22.19

Da: egle

A: info@gravidanzafelice.it
Ogg: SCINTIGRAFIA IN GRAVIDANZA – CONTATTO INDIRETTO

Salve,

sono Egle, ho 34 anni e sono alla decima settimana+2gg di gravidanza. Non essendo stata programmata, senza saperlo mi sono trovata alla quinta settimana + 2 gg ad accompagnare mia madre a fare una scintigrafia ossea trifasica TOTAL BODY e dopo sono rimasta a stretto contatto con lei per tutto il viaggio di  ritorno (circa due ore). Io alla guida e lei nel sedile passeggero accanto al mio. Abitiamo insieme e quindi tutta la notte e tutto il giorno successivo sono stata a casa con lei, spesso nella stessa stanza.

La mia ginecologa mi ha suggerito di contattare il Telefono Rosso per una consulenza, ma maledettamente è da una settimana che nessuno mi risponde. Sta per scadere il termine entro cui posso decidere di appliccare la 194 e prima di farlo avrei preferito un altro parere esperto che mi possa convincere a non farlo.

Vi lascio il mio recapito telefonico nella speranza che prendiate in considerazione e per tempo questo mio bisogno di aiuto……..( ).

From: egle

To: info@gravidanzafelice.it

Sent: Saturday, February 01, 2014 3:21 PM

Subject: I: SCINTIGRAFIA IN GRAVIDANZA – CONTATTO INDIRETTO

Salve,

come da voi richiestomi, vi invio questa e-mail per autorizzarvi a pubblicare sul vostro sito di Gravidanza Felice la e-mail che vi ho inviato in data 21 Gennaio 2014, il cui oggetto  era “SCINTIGRAFIA IN GRAVIDANZA – CONTATTO INDIRETTO”.

Avendo avuto modo di contattare il Prof. Marco De Santis, sono stata rincuorata dalla sua consulenza telefonica, in cui mi ha spiegato che la mia esposizione alle radiazioni ionizzanti non sono state tali da comportare nessun pericolo per il feto, perché le dosi utilizzate per questi esami a scopo diagnostico sono molto basse e non destano preoccupazione. A maggior ragione vale per me, che non ho fatto direttamente questo esame, ma sono semplicemente stata vicino ad un altro soggetto irradiato.

Colgo l’occasione per salutare e ringraziare tutti coloro che lavorano e si adoperano in questa importante e utilissima Associazione Gravidanza Felice.

Spero che questa mia testimonianza possa essere di incoraggiamento a tante donne che potrebbero trovarsi nella mia stessa situazione.

Saluti, Egle

In gravidanza, senza sapere di esservi, in contatto con soggetto, che aveva effettuato una scintigrafia ossea trifasica TOTAL BODY. Tranquillizzata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat