Rx, antibiotici e tac all’addome e ai polmoni agli inizi della gravidanza. Tranquillizzata da un medico del Telefono Rosso.

USA, 10 febbraio 2015

da luisa a

info@gravidanzafelice.it

Buonasera,

ho bisogno di un vostro parere.

Oggi ho scoperto di essere incinta,  dovrei essere a 4+2 circa, ultima mestruazione 8/01/15.

Vivo negli Stati Uniti e il giorno 29 gennaio sono stata sottoposta a ct-scan (credo equivalga alla nostra tac). Il 2 febbraio a rx torace e altra ct-scan ai polmoni.

Avevo fate presente che avrei potuto essere incinta, ma dal momento che il test risultava positivo non hanno tenuto in considerazione quel che dicevo..e cioè che era troppo presto x averne la certezza.

Ora, anziché festeggiare x una gravidanza super-voluta, mi ritrovo a star male per la paura.

Ho cicli di 32 giorni circa, quindi al momento delle ct-scan ero all’incirca al 7°-10° giorno post concepimento.

Vi prego ditemi che i rischi sono bassissimi… sto iniziando solo ora ora riprendermi da un a stravolto terapeutico (x altri motivi)

Grazie,

Luisa

Da: info@gravidanzafelice.it
Data:11/02/2015 08:35

A: luisa

Gentile sig.ra Luisa,

abbiamo inoltrato la Sua e-mail al dott. Marco De Santis, responsabile del Tel. Rosso (06 3050077 lun. merc. e ven. ore 9-13; mart. e giov. ore 14 – 18), in quanto la nostra Ass. Gravidanza Felice non svolge direttamente un servizio di natura medica, ma è solo di supporto ad esso, il quale ci ha dato questa risposta:
“Le informazioni sono incomplete e non chiare per cui non si può dare una risposta. Negli Stati Uniti può chiedere un consulto al prof. Brent

Marco De Santis”

Se non riesce a contattare il prof. Brent (al riguardo non sappiamo darLe nessuna indicazione), nel caso abbia informazioni più precise, può anche provare a chiamare il dott. De Santis al num. di cell.….. (la chiamata è gratuita, paga solo il costo della telefonata), oppure riscriverci, perché provvederemo al più presto a girargli l’e-mail, può anche provare a chiamare il Tel. Rosso.

Ci dispiace per quello che Le è successo  e Le/ci auguriamo  che non vi siano altri rischi, se non quelli naturali, per questa vostra gravidanza tanto desiderata, a causa delle indagini diagnostiche effettuate.

Cordiali saluti e tanti auguri di cuore,

Ass. Gravidanza Felice

12 febbraio

da luisa

a info@gravidanzafelice.it

Vi ringrazio per la risposta e  mi scuso per le imprecisioni…ho scritto di getto dal cellulare.

Provo a rispiegare. Con mio marito abbiamo cercato questa gravidanza dopo un tristissimo aborto terapeutico, alla 20 settimana, ad ottobre 2014.

Il mio ultimo ciclo è  avvenuto in data 08.01.15, ho cicli di 32 giorni quindi credo di aver ovulato intorno al 26 gennaio.

Il 29 gennaio sono stata al pronto soccorso, dove mi è  stata diagnosticata un’ infezione alle vie urinarie e per scongiurare la presenza di calcoli renali sono stata sottoposta ad una tac e ho assunto “bactrim” fino al 2 febbraio, giorno in cui sono ritornata al pronto soccorso per palpitazioni e dolori muscolari dovuti ad una reazione al bactrim, che mi è  stato a quel punto sostituito con il “keflex”. In questa occasione sono stata sottoposta a Rx  toracica e tac ai polmoni (sospettavano un embolo).

In entrambe le mie “gite” al pronto soccorso ho fatto presente la possibilità di essere incinta, ma, dal momento che i test effettuati entrambe le volte davano esito negativo, non hanno ritenuto opportuno evitare le tac. Il medico ha testualmente detto che , se anche fossi stata incinta da 24 ore, dal test delle beta hcg si sarebbe visto (!!!!)

Invece il 9 febbraio il test sulle urine, effettuato a casa, ha dato esito positivo.

Da questo nasce la mia profonda preoccupazione…possono le tac aver danneggiato il bambino? Anche che se fatte intorno alla  3°settimana?

Non voglio nemmeno prendere in considerazione l’idea di interrompere  la gravidanza, vorrei solo sapere quali sono i rischi, se ci sono.

Non ho modo, da qui, di contattare il numero che mi avete dato, spero di poter approfittare della vostra gentilezza e vi ringrazio immensamente per l’aiuto.

12 febbraio

da info@gravidanzafelice.it

a luisa

Gentile sig.ra Luisa,

ci sono notizie consolanti per Lei. Inoltriamo la risposta del dott. De Santis:

Per l’epoca gestazionale e per il tipo di esposizioni (Rx e antibiotici) non si evidenzia un aumento del rischio naturale di difetti congeniti (5%).Dovrebbe dire il perché dell’aborto precedente, se per malformazione fetale, potrebbe avere di suo un aumento del rischio. Può cercare il Dr Robert L. Brent. rbrent@nemours.org

Marco De Santis

13 febbraio

Ringrazio Voi e il dott. De Santis per la risposta!

Mi resta solo un dubbio: il dott. De Santis  parla soltanto di rx e antibiotici, ma in merito alle tac?

Ne ho fatte due, una ai polmoni e una all’addome.

La precedente gravidanza l’ho  interrotta a 21 settimane dopo aver scoperto che la bimba che aspettavo era affetta da trisomia 21 + tetralogia di fallot.

Data:13/02/2015

da info@gravidanzafelice.it

A: luisa

Il dottore intende parlare di tutti gli esami radiologici e consiglia ancora di parlare con il dott. Brent. Non abbiamo avuto modo di parlare, però, del perché dell’aborto terapeutico e se questo possa ampliare la probabilità del rischio naturale. Appena avremo la sua risposta gliela invieremo.

22 febbraio 2015-03-22

Buona Domenica,
ci scusiamo  per il ritardo, dovuto a causa di forza maggiore, Le inviamo l’ulteriore risposta del dott. Santis.

Ass. Gravidanza Felice

“Non sappiamo la sua età e se la precedente trisomia sia legata all’età avanzata oppure no, c’è dunque un rischio di ricorrenza di circa l’1% e anche se la cardiopatia fetale e’ correlata alla trisomia c’è un possibile aumento di rischio per cardiopatia. Nella gravidanza attuale sono dunque indicate ecografie di II livello, Ecocardio fetale e cariotipo fetale. Detto questo e’ opportuno che la Signora si rivolga a specialisti del posto.”

Marco De Santis

Da: info@gravidanzafelice.it
Data:22/03/2015
A: luisa

Oggetto: Testimonianza per rx, antibiotici e tac all’addome e ai polmoni agli inizi della gravidanza

Buona sera,

sig.ra Luisa, Le scriviamo non solo per inviarLe in allegato l’articolo che vorremmo mettere sul nostro sito  http://www.gravidanzafelice.com/, ma anche e soprattutto per sapere come sta, se va tutto bene e se possiamo fare ancora qualcosa per Lei? Ha contattato poi il dott. Brent?
Pensiamo che  non avrà nulla in contrario, in ogni caso siamo disponibili a ricevere eventuali osservazioni e aggiornamenti.

Tanti cordiali saluti ed un sentito grazie da parte nostra e da quanti trarranno utili informazioni dalla consulenza fornitaLe dal dott. De Santis,

Ass. Gravidanza Felice

da luisa a

Data: 23/03/2015

A: info@gravidanzafelice.it

Gent.ma associazione gravidanza felice,

potete pubblicare la testimonianza.

La gravidanza per ora procede bene, abbiamo fatto la prima eco e visto un piccolino già formato. Sono a 10+4 oggi.

Non ho contattato il dr. Brent, perché sono seguita da una equipe di medici specializzati in gravidanze high risk della mia città,  e tutti mi hanno assicurato che il bimbo non dovrebbe aver risentito delle tac, proprio perché,  come diceva il dr. De Santis, sono state effettuate molto presto, in un’epoca gestazionale considerata ” sicura“.

Per quanto riguarda la precedente trisomia, dai test del cariotipo è emerso che né io né mio marito siamo portatori di alcuna malattia genetica,  quindi il rischio è soltanto quello legato all’età materna (io ho quasi 37 anni)

Abbiamo scelto il test non invasivo su sangue materno, esattamente l’Informaseq,  e siamo in attesa dei risultati.

Vi ringrazio ancora per il vostro aiuto, ho trovato molto conforto nel rivolgermi a voi.

Buon lavoro!

3 maggio 2015-05-04

Da Gravidanza Felice <info@gravidanzafelice.it>

a: luisa

Buona Domenica sig.ra Luisa,

come va? speriamo tutto bene. E’ arrivata una Sua e-mail, ma senza oggetto e testo. Forse voleva scriverci qualcosa?

Noi siamo sempre a Sua disposizione,

tanti saluti e auguri di cuore,

Ass. Gravidanza Felice

Buona domenica a voi!

Credo che la mail sia partita per errore!

Comunque la gravidanza procede bene, siamo alla 17a settimana.

Abbiamo avuto i risultati del test non invasivo su sangue materno ed abbiamo scoperto di aspettare un maschietto sano!

A fine aprile, attraverso un’ecografia approfondita, una sorta di premorfologica, abbiamo appurato che il bimbo sta crescendo correttamente, ora aspettiamo soltanto la morfologica a fine maggio, per tirare finalmente un sospiro di sollievo.

Ad oggi comunque non c’è niente che faccia sospettare un problema o un difetto dovuto alle radiazioni delle tac.

Speriamo continui così!

Vi ringrazio ancora di tutto!

Luisa

info@gravidanzafelice.it a luisa

data: 3 luglio 2015 11:06

oggetto: aggiornamento “diario” gravidanza

Buon giorno sig.ra Luisa,

come va tutto bene? Mica ha un po’ di tempo per aggiornare il “diario” della sua gravidanza sul nostro sito.

Grazie anche a nome di tante che se lo chiedono.

Con tanta cordialità,

Ass. Gravidanza Felice

Luisa a: Gravidanza Felice <info@gravidanzafelice.it>

data: 7 luglio 2015 00:29

Buona sera!

Vi aggiorno sulla gravidanza!

Siamo nella 26° settimana, tutto procede benissimo, il bimbo cresce e non ha nessun problema. Scalcia tutto il giorno e anche la notte 🙂

Abbiamo fatto tempo fa la morfologica, che ha confermato la perfetta crescita del piccolo!

Speriamo che proceda in questo modo!

16 novembre 2015 03:26

Buona sera!

Volevo informarvi che il 10/10/2015 è nato il mio bambino! Il parto è stato super veloce e senza complicazioni! Peso kg alla nascita 3,269! Sta benissimo!

Vi ringrazio ancora per il vostro aiuto! Buon lavoro!


Rx, antibiotici e tac all’addome e ai polmoni agli inizi della gravidanza. Tranquillizzata da un medico del Telefono Rosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat