Aifa, progetto farmaci per gravidanze

Rasi: patologie aumentano per paura di assumere medicinali

05 aprile, 18:55

(ANSA) – ROMA, 5 APR – Nelle donne in gravidanza ‘stiamo assistendo a patologie di ritorno per paure ingiustificate dei farmaci. L’assenza di informazione e’ drammatica’. Lo ha detto il direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) Guido Rasi. ‘Abbiamo registrato lacune conoscitive – ha aggiunto Rasi – nella classe medica. Il nostro progetto mira a dare indicazioni al medico che esita a prescrivere’. Perche’, ha concluso il direttore, ‘ci sono casi documentati di patologie derivanti dalla non cura’.

Aifa, progetto farmaci per gravidanze

2 pensieri su “Aifa, progetto farmaci per gravidanze

  • 14 Aprile, 2011 alle 12:41 pm
    Permalink

    Salve io vorrei sapere pero’ ,va bene che alla nascita questi bambini sono sani,io parlo (per una donna che assume ansiolitici e antidepressivi)ma a lungo termine, questi bambini possono presentare ritardi nello sviluppo del linguaggio e ritardo psicomotorio?

  • 5 Maggio, 2011 alle 3:38 pm
    Permalink

    ma nessuno mi da una risposta?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat