Soffre di epilessia, prende il Lorazepam 2,5 mg e scopre di essere da due mesi in gravidanza, nonostante la pillola Diane: bimbo sano

27 ottobre 2010

Ciao,

mi chiamo Simona e sono di Salerno. Vi racconto la mia storia. Sono rimasta incinta mentre prendevo la pillola anticoncezionale Diane ed in più assumevo Lorazepam 2,5 mg mattino e sera  per l’epilessia, essendo allergica ad altri farmaci. L’ho scoperto che ero già di due mesi. Avevo le mie cose, però mi duravano pochi giorni, non pensavo mai di essere incinta. Il 25 settembre del 2009 ho cominciato ad avere dei sintomi come vomito, mal di testa forte e tanta nausea, faccio il test di farmacia ed è positivo. Il giorno dopo, cioè, il 26 settembre vado dall’analista per farmi le analisi, ritorno dopo due ore per ritirarle e sono incinta. Al consultorio mi danno il numero del Telefono Rosso [06 3050077], per sapere se c’erano rischi di malformazione per il bambino a causa della pillola Diane e del Lorazepam. Mi rispondono che potevo continuare  a prendere il Lorazepam in gravidanza e di sospendere subito l’anticoncezionale  Diane.  Così ho fatto ed è nato un bel bambino, che sta bene.

Simona

Soffre di epilessia, prende il Lorazepam 2,5 mg e scopre di essere da due mesi in gravidanza, nonostante la pillola Diane: bimbo sano

3 pensieri su “Soffre di epilessia, prende il Lorazepam 2,5 mg e scopre di essere da due mesi in gravidanza, nonostante la pillola Diane: bimbo sano

  • dicembre 3, 2010 alle 6:24 pm
    Permalink

    scusa….ma come la prendevi la pillola???? In maniera discontinua mi auguro!!!

  • febbraio 8, 2011 alle 2:26 pm
    Permalink

    vorrei sapere se è vero che se si soffre di epilessia primaria non si può prendere la pillola anticocezionale

  • febbraio 10, 2011 alle 7:22 pm
    Permalink

    Cara Melania,

    non so rispondere alla tua domanda.

    Ma vorrei dirti: perché non provi con i metodi naturali, come il Billings per esempio? Sono molto affidabili, se appresi bene, e non hanno alcuna controindicazione.

    Ti dò il telefono del Centro per la Regolazione Naturale della Fertilità, del Gemelli di Roma, dove sapranno indicarti i centri o le insegnanti dei metodi naturali più vicini a te per territorio, in Italia.
    Il numero è: 06 30 15 49 54.

    Ti informo poi del fatto che la pillola estroprogestinica a volte può avere un effetto abortivo, senza che tu te ne accorga neppure.
    Essa infatti non riesce sempre a bloccare l’ovulazione.
    A volte l’ovulazione c’è lo stesso e si può concepire un bambino.
    Questo bambino però, ancora piccolissimo, non riuscirà ad annidarsi nell’utero e verrà espulso, cioè abortito.
    Per questo dico che la donna non se ne accorge neppure, perché è piccolissimo.

    Un abbraccio e un saluto

    Ciao e auguri

    Marica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat