TAC ADDOME INFERIORE E SUPERIORE A 1 SETTIMANA DI GRAVIDANZA, ASPORTAZIONE DI CISTI OVARICA E DI OVAIO, ANESTESIA TOTALE E ANTIBIOTICI poi PERIDON E LANSOPRAZOLO

Villa Castelli (Br), 17 marzo 2009

Salve,
sono una ragazza di 28 anni.
In data 10 Febbraio 2009 ho subito un intervento per asportazione di una ciste ovarica, durante il quale mi hanno anche asportato un ovaio.
L’intervento si è concluso positivamente e l’esito dell’esame istologico
sull’ovaio è risultato negativo. Prima dell’intervento quindi, in data 06 Febbraio, sono stata sottoposta
ad  una TAC all’addome inferiore e superiore nella quale è stata
diagnosticata  la ciste successivamente asportata. Ora, a distanza di un mese circa, ho scoperto di essere incinta di 7 settimane e mezzo. Il mio ginecologo mi ha effettuato una ecografia
interna  riscontrando la presenza della gravidanza, di dimensioni nella norma, ma
mi ha  detto che deve fare ulteriori indagini per capire se la tac, effettuata a max 10 giorni dall’ipotetico concepimento, può aver danneggiato o meno il feto.
A queste affermazioni io e mio marito ci siamo un po’ preoccupati e abbiamo  deciso di scrivervi.
Premesso che da domani proverò a chiamare il Telefono Rosso, attendo comunque una vostra risposta.
Aggiungo che durante l’intervento ho assunto quindi in ospedale anestesia totale e antibiotici, mentre successivamente ho assunto a casa il PERIDON anti reflusso e le compresse di LANSOPRAZOLO.
Tutto questo può aver danneggiato il feto?
Grazie, Veronica.

Gent.ma sig.ra Veronica, per le radiazioni assorbite entro i primi dieci
giorni del concepimento vige il fatto del “tutto o niente”,
nel senso che
o le radiazioni producono l’aborto di cui la donna nemmeno se ne accorge
o non procurano alcun danno e la gravidanza prosegue normalmente
. Si
parla,  però, di quantità di radiazioni anche notevolmente superiori a quelle
assorbite dall’embrione per una Tac. Ad ogni modo la nostra Associazione,
almeno per ora, non svolge direttamente un servizio di consulenza medica,
chiami, pertanto, il Telefono Rosso, verso le ore 12 è più semplice
riuscire a prendere la linea. Se non ci riesce, può sempre chiamare
presso  la nostra sede al n. 0974 4554 (ore 11-13) o riscriverci per darci un
recapito telefonico, per farLa chiamare da qualche operatore del Tel.
Rosso, magari anche nel primo pomeriggio.
E’ da molto tempo che cerchiamo di far potenziare il Telefono Rosso,
senza  risultati apprezzabili,
e a volte siamo costretti a chiedere un surplus
di  lavoro ai medici, che quasi sempre ce lo accordano. Auguri di pronta
chiamata e di serena gravidanza.

19/02/2010 20.27
Gentile sig.ra Veronica, ci potrebbe informare sull’esito della gravidanza?
Di sicuro la sua testimonianza sarebbe di molto aiuto per tante donne in
condizioni simili alle sue e vorremmo metterla sul sito.  Potremmo usare un
nome di fantasia, non credo che Le crea poi problemi indicare la città o
provincia  o regione in cui risiede. Cordiali saluti,  ass. Gravidanza
Felice

22 febbraio 2010

Buongiorno a tutti.
Vi rispondo con piacere e con tanta tanta felicità…
La gravidanza è andata molto bene e sono felicemente mamma di una splendida bambina di 4 mesi..Si chiama Mimì ed è tutta la mia vita.
E comunque è soprattutto grazie a voi perché mi sono sentita sicura e più
forte per portare avanti la gravidanza..
Insomma vorrei dire a tutte le mamme di non scoraggiarsi e di fare quello che
uno si sente di fare e seguire i consigli di gravidanza felice
Risiedo a Villa Castelli (Br)..non ho nulla in contrario..anzi..
Grazie di cuore a tutti.

TAC ADDOME INFERIORE E SUPERIORE A 1 SETTIMANA DI GRAVIDANZA, ASPORTAZIONE DI CISTI OVARICA E DI OVAIO, ANESTESIA TOTALE E ANTIBIOTICI poi PERIDON E LANSOPRAZOLO

Un pensiero su “TAC ADDOME INFERIORE E SUPERIORE A 1 SETTIMANA DI GRAVIDANZA, ASPORTAZIONE DI CISTI OVARICA E DI OVAIO, ANESTESIA TOTALE E ANTIBIOTICI poi PERIDON E LANSOPRAZOLO

  • Gennaio 11, 2016 alle 2:02 pm
    Permalink

    Salve dottore,ho visto girovagando su internet questa sua pagina e la trovo molto interessante.le spiego la mia paura,spero solo sia infondata. Tre giorni fa la mia bambina ha dovuto fare una lastra nella gamba,io l ho assistita con tanto di giubbino di piombo… adesso mi sorge un dubbio:se sono incinta e ancora non lo so,cosa possono causare queste radiazioni?un altra mia grande paura e se ho abortito e non posso accorgemene visto che aspetto il ciclo propio in questi giorni… tutto questo é possibile..la ringrazio tanto,aspetto con ansia una sua risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat