INTERVENTO CHIRURGICO, ANESTESIA, TAC FACCIALE, AUGMENTIN, AULIN E TORADOL, SENZA SAPERE DI ESSERE INCINTA

Cremona, 19.01.2009

Buonasera,

vi scrivo perché da poco ho scoperto di essere incinta e ho bisogno del vostro aiuto. Purtroppo una ventina di giorni fa’ ho subito un intervento chirurgico ad un occhio a causa di un trauma bulbare.    All’epoca ero incinta probabilmente da meno di dieci giorni, però in quell’occasione mi sono sottoposta a cure ed esami che temo possano far male al mio bambino. Più precisamente sono stata sottoposta ad una TAC facciale e dopo l’intervento mi è stato somministrato un antibiotico di cui non ricordo il nome ed il TORADOL. Penso di aver preso 3 fiale di Toradol in due giorni, poi per i giorni successivi più nulla.    La terapia, una volta arrivata a casa, prevedeva AUGMENTIN in capsule 2 volte al giorno. Probabilmente ho preso anche una bustina di Aulin.

Vi prego di darmi il vs. parere perché al momento ho solo una grande confusione e sembra che nessuno si voglia sbilanciare.

Vi ringrazio moltissimo.                                                                                                                                                                                   Saluti.              Francesca

Gent.ma  sig.ra Francesca, il Telefono Rosso “si sbilancia”. Le sue affermazioni sono precise e corrette, si assume la responsabilità di quello che afferma. Intanto l’anestesia sia generale e sia locale è innocua. Per quanto riguarda la TAC consulti sil nostro sito https://www.gravidanzafelice.com/nuovo/tabella-radiazioni/ la “Tabella dose di radiazioni assobita dall’embrione per esposizione a diversi metodi di diagnostica per immagini”. Per una Tac alla testa ci vogliono circa 100 Tac per ragiungere la soglia di sicurezza dei 5 rad. Poi nei primi 10 giorni d al concepimento le radiazioni “fanno tutto o niente”, cioè o provocano l’aborto o non fanno proprio niente e la gravidanza procede regolarmente: ma non 50 millesimi di rad, 10, 15 rad. L’Augmentin è un antibiotico somministrato regolarmente in gravidanza. L’Aulin ed il Toradol sono FANS (Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei), che potrebbero risultare dannosi nel 3° trimestre di gravidanza. Per quanto riguarda l’antibiotico che non ricorda, Le confermo ancora che ci sono antibiotici che si usano regolarmente in gravidanza. Cmq il nostro è un parere di un’associazione che è nata per far trascorrere alle donne una gravidanza serena, ma non vuole essere un parere di natura medica.  E’ importante che Lei chiami il Telefono Rosso del Policlinico Gemelli di Roma, n. 06 3050077 (dal lun. al ven. dalle 9 alle 13). Purtroppo non è semplice prendere la linea. Per questo Le abbiamo detto alcune cose che può trovare sull’opuscolo “10 cose da fare per una gravidanza serena” dell’ASM di Milano, una fondazione per la salute dell’infanzia. Provi verso mezzogiorno dovrebbe essere più facile. Il Telefono Rosso ha cmq bisogno di parlare conla donna, di farle una serie di domande.  Se non riesce a prendere la linea ci faccia avere un suo recapito telefonico o via e-mail o telefonando alla nostra sede, 0974 4554 (dal lun. al ven. ore 11 – 13). In genere riusciamo, sia pure con difficoltà, a far chiamare da medici del Telefono Rosso la donna che si rivolge a noi per un parere.

Ad ogni buon fine inviamo la Sua e nostra e-mail ad un medico del Telefono Rosso. Ci può fare cmq la cortesia di farci sapere se è riuscita a chiamare il Telefono Rosso ed anche cosa Le ha detto, perché vorremmo inserire sul nostro sito sia  il suo problema e sia la risposta del Telefono Rosso, perché può risultare essere d’aiuto ad altre donne che soffrono come Lei per problemi simili al Suo.

Auguri di serena gravidanza.

Cremona, 21 gennaio 2009

Buonasera,

prima di tutto volevo ringraziarvi per aver risposto così tempestivamente.  Ieri sono riuscita a mettermi in contatto con il Telefono Rosso e la dottoressa che mi ha risposto (tra l’altro gentilissima) ha confermato quanto detto da voi.        Mi ha detto che sia per quanto riguarda la Tac  e sia per l’assunzione dei farmaci derivanti dall’intervento posso stare tranquilla. Ho la stessa percentuale di rischio di una qualsiasi donna nel mio stato.    Mi hanno suggerito, ovviamente, di fare tutti gli esami di routine e di iniziare a prendere l’acido folico.

Vi ringrazio ancora per il sostegno e per l’aiuto.   Un saluto affettuoso                                                                                          Francesca

Siamo felice per Lei e siamo anche un pò fieri per non essere stati contraddetti dal Telefono Rosso: cosa vuole dopo tanti anni di esperienze ci siamo fatti una cultura!

Di nuovo tanti cari auguri di cuore di serena gravidanza.

Se ti piace gravidanza felice ricordati di seguire la nostra pagina facebook

21 commenti su “INTERVENTO CHIRURGICO, ANESTESIA, TAC FACCIALE, AUGMENTIN, AULIN E TORADOL, SENZA SAPERE DI ESSERE INCINTA”

  1. Grazie Nicole ho provato a chiamare il telefono rosso ma dice che il servizio è interrotto per le festività fino a domani giovedì 4 gennaio e sicuramente riproverò domani anche perché dal 31 ho anche un’ altro problema mi si è gonfiato il viso e ho bolle sottocutanee in tutto il viso e dietro le orecchie nn mi è mai capitato visto ke l’ottimo mi prescrisse la TAC x la sinusite e infatti c’è devo vedere cosa posso prendere x curarla e in più mi diede da fare le prove allergiche xke disse che potevo essere allergica forse alla polvere ma nn credo che l’allegria alla polvere possa avere questi sfoghi quindi li contatterò per farmi consigliare su tutto grazie mille

    Rispondi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat