EMOFILIA, TAC ALL’ADDOME CON MEZZO DI CONTRASTO E PILLOLA ANTICONCEZIONALE SENZA SAPERE DI ESSERE INCINTA: BIMBO SANO

Sono una ragazza di 33 anni con deficit del fattore V (emofilia). In data 06.04.2008 sono stata ricoverata in ospedale x un eventuale scoppio di follicolo mi hanno fatto una Tac all’addome con mezzo di contrasto e in più premetto che assumo la pillola anticoncezionale (Arianna) da 14 anni. Dopo tutte queste indagini esco dall’ospedale e dopo aver fatto ulteriori esami  tra cui le bhcg, che erano altissime vado da un mio ginecologo di fiducia e solo allora scopro di essere incinta di 7 settimane. Ora sono preoccupatissima xché, oltre al mio deficit, ho paura di aver fatto la Tac con mezzo di contrasto (non sapendo di essere incinta – mi sono fatta il conto ed ero di 4 settimane) e poi ho assunto Arianna fino a che non mi è stata diagnosticata la gravidanza. Vi prego ho tanta paura, rispondetemi! GRAZIE.

June 04, 2008

Carissima, t’inviamo, come promesso, la risposta della dott.ssa Annamaria Merola, che ha lavorato al Telefono Rosso. Ti saremmo oltremodo grati se ci farai sapere in primo luogo se sei riuscita a contattare il Tel. Rosso e poi se ci sono aumenti di rischi teratogeni e se sì in quale percentuale. Grazie

Cara Signora, la Tac pelvi dà una dose di radiazioni al bambino inferiore rispetto a quella che può danneggiarlo. Anche la pillola assunta nelle prime 8 settimane di gravidanza non dovrebbe dare alcun problema. Per dati più precisi devi chiamare il Telefono Rosso, dovrai inoltre farti seguire da centri specializzati per fare delle ecografie più accurate, anche in questo ti potrà aiutare il Telefono Rosso. Io intanto ti voglio tranquillizzare e sollecitare il contatto con il Tel. Rosso.

Dott.ssa Annamaria Merola ginecologa presso il Gemelli

Grazie per l’aiuto, volevo dirvi che dopo tanti tentativi sono riuscita a contattare il Telefono Rosso, che mi ha dato le stesse risposte che mi avete mandato voi. Ora sono alla tredicesima settimana ed il mio ginecologo dice di stare tranquilla, che sta andando tutto bene, ma io sto sempre un pò preoccupata. Grazie x la vostra disponibilità, ve ne sono veramente grata.

Siamo felici per te. A dire il vero non avendo avuto più tue notizie, siamo stati un pò in apprensione. Vorremmo poter pubblicare con il tuo consenso sul nostro sito la tua storia, perché riteniamo che essa possa essere utile a rasserenare e a tranquillizzare tante donne che si trovano o si troveranno nelle tue stesse condizioni.. oppure, e forse è meglio, perché puoi raccontare meglio le tue sensazioni ed emozioni, potresti scrivere una lettera che pubblicheremmo sul sito. Poi vogliamo dirti che nessun medico si sognerebbe di dire ad una donna che va tutto bene quando ci sono seri rischi di malformazione del bambino, né un medico del Telefono Rosso né il tuo ginecologo, se non altro per non rischiare conseguenze medico-legali. In gravidanza, poi, accanto alla gioia è normale avere un minimo di preoccupazione, pensa cmq che hai a disposizione tante indagini per informarti e rassicurarti. Tanti cari saluti, baci e auguri, Associazione Gravidanza Felice

Grazie x essermi stati vicino. Ho avuto problemi col pc e x questo ho risposto tardi. Ieri 15.07.2008 ho effettuato la premorfologica e sta andando tutto bene. Oltre ad essere seguita da un ginecologo del mio paese vado a Napoli al Federico II, dove partorirò, essendo che lì sarò più seguita x mezzo del mio problema di emofilia. Domani sto alla 19sima settimana. Direi di aspettare fino alla fine x pubblicare la mia storia: sa un pò per scaramanzia e poi almeno con un bel finale “LA NASCITA”. AHAA!!! Dimenticavo è un maschietto. Non ho parole x ringraziarvi: mi state vicino e in questo momento le vostre parole valgono tanto, mi danno serenità. Dal profondo del cuore. GRAZIE

13 gennaio 2009

da Marì – Napoli ad Associazione Gravidanza Felice

Non so se vi ricordate di me! Verso maggio del 2008 vi scrissi un’e-mail preoccupata per il mio stato di gravidanza. Ero alla settima settimana quando scoprii di essere incinta, ma a quattro settimane ” senza sapere di essere incinta” feci una Tac all’addome con mezzo di contrasto ed in più assumevo la pillola anticoncezionale. Andai nel panico e chiamai il Telefono Rosso, che in un certo senso mi tranquillizzò, ma il pensiero fino a fine gravidanza mi faceva impazzire! Cmq vi annuncio che il 20 novembre 2008 all’Ospedale Federico II di Napoli è nato il mio angelo, si chiama Adolfo Pio ed è sanissimo e bellissimo. Approfitto per ringraziare l’equipe del prof. Martinelli del policlinico “Federico II”, che sono stati eccezionali. Ho partorito al Federico II x via della mia malattia, deficit fattore V e un grazie particolare per esserne uscita viva va all’ematologo del Policlinico, al dott. Antonio Coppola, il quale mi ha seguito per tutta la gravidanza e dopo il parto. Un bocca al lupo a tutte le donne incinte. Un abbraccio, Marì

EMOFILIA, TAC ALL’ADDOME CON MEZZO DI CONTRASTO E PILLOLA ANTICONCEZIONALE SENZA SAPERE DI ESSERE INCINTA: BIMBO SANO

55 pensieri su “EMOFILIA, TAC ALL’ADDOME CON MEZZO DI CONTRASTO E PILLOLA ANTICONCEZIONALE SENZA SAPERE DI ESSERE INCINTA: BIMBO SANO

  • Gennaio 27, 2009 alle 7:29 am
    Permalink

    Salve ho lettoe volevo chiedere una cosa. La ragazza era alla 7° settimana….quindi aveva avuto le mestruazioni da sospensone nei 7 giorni?

  • Gennaio 30, 2009 alle 3:09 pm
    Permalink

    la pillola l’avevo sospwsa da 2 mesi e in questi 2 mesi so rimasta incinta.L’avevo ripresa x u n problema di salute e non mi ero accorta ancora di essere incinta

  • Febbraio 28, 2009 alle 7:24 am
    Permalink

    Salve,sono la mamma di una bambina di 29 mesi affetta dal deficit del fattore V, vorrei mettermi in contatto con Mari’ la ragazza di 33 anni affetta anche lei dallo stesso deficit. Potete aiutarmi?

  • Marzo 1, 2009 alle 5:00 am
    Permalink

    Salve, sono la mamma di una bambina di 29 mesi affetta dal deficit del fattore V, vorrei mettermi in contatto con Mari’ la ragazza di 33 anni affetta anche lei dallo stesso deficit visto che e’ una malattia rara.

  • Marzo 7, 2009 alle 2:54 pm
    Permalink

    a Nicoletta.. sono la sorella di Marì, ho 48 anni e sono deficitaria anche io del fattore V°, diagnosticato all’età di 9 anni, la mia vita non è stata sempre facile… ho avuto una figlia…molti problemi.. ma tutto è andato bene… sono ancora qui, mia figlia ha 16 anni…..fidati degli ematoloci io ho trovato medici molto competenti .. e molto umani..ciao lidia

  • Maggio 20, 2009 alle 9:44 am
    Permalink

    chi mi puo daRE informazioni sulla tac addominale con contrasto ????
    vi prego

  • Maggio 9, 2010 alle 12:30 am
    Permalink

    salve sono susy una ragazza di napoli ho bisogno del vostro aiuto il giorno 27/4/10 ho fatto una tac alla schiena dopo qualche giorno ho scoperto di essere incinta di 3/4 settimane ho tanta paura non so che fare ho consultato piu di un ginecologo che mi anno consigliato l’aborto martedì 12/5/10 devo andarlo a prenotare ma la cosa mi fa stare veramente tanto male perchè l’unica cosa che non avrei mai penzato di fare è quella di uccidere un bambino per favore aiutatemi e consigliatemi cosa fare sto impazzendo

  • Maggio 10, 2010 alle 10:01 am
    Permalink

    Non hai alcun motivo per preoccuparti sia per la dose di radiazioni assunta dall’embrione – al di sotto della soglia di sicurezza dei 5 rad – e sia per l’epoca in cui hai fatto la tac.

  • Maggio 10, 2010 alle 3:47 pm
    Permalink

    Per Susy

    URGENTE

    Carissima,

    non andare a prenotare l’IVG, aspetta perché non c’è nessun pericolo per il tuo bambino.

    I medici a volte ti mettono addosso false paure, magari perché loro stessi non sono preparati o aggiornati, o perché hanno paura.

    Ho trovato questa risposta per una situazione come la tua:

    “La tac alla colonna lombare ha comportato per l’embrione l’assorbimento di 3,5 rad (rad = unità di misura delle radiazioni ionizzanti), al di sotto quindi della soglia dei 5 rad, ed **Il rischio di malformazione fetale si può considerare insignificante a 5 rad o meno, se paragonato ad altri rischi della gravidanza** (National Council on Radiation Protection)”.

    Quindi tu sei SOTTO la soglia del rischio, cioè NON c’è pericolo per il bambino.

    Inoltre “Con un’ecografia stabilisci poi con certezza quando è avvenuto il concepimento e ricordati che agli inizi della gravidanza vige il fatto del “tutto o niente”, cioè le radiazioni (anche molto più alte, cioè 15, 20, 25 rad) o producono l’aborto oppure la gravidanza procede normalmente”.

    Ciò significa che in quel periodo di gravidanza, così iniziale come il tuo, o abortivi spontaneamente, oppure le radiazioni non hanno fatto nulla al bambino.

    Chiama poi il Telefono Rosso, 06 3050077 (ore 9-13 dal lun. al ven.) dalle 12 alle 13 è più facile.
    Ricordati poi che molti medici per deresponsabilizzazione medico-legale preferiscono non approfondire il problema e lavarsene le mani.

    Cosa che non fanno i medici del Tel. Rosso, i quali, perché competenti, danno informazioni precise e corrette, in grado di chiarire dubbi e paure.

    Facci sapere se hai difficoltà a contattare il Telefono Rosso e il sito ti aiuterà a farlo.

    Ma salva il tuo bambino, perché l’aborto te lo strapperebbe via.
    L’aborto uccide il figlio e ferisce profondamente la mamma.

    Stai tranquilla, carissima e dacci notizie

    Un abbraccio

    Marica

  • Maggio 22, 2010 alle 5:07 pm
    Permalink

    Cara Susy come stai? Non abbiamo saputo più nulla di te, anche se il sito so che ha avuto problemi tecnici.

    Facci sapere, ma stai tranquilla, perché vedi tutti gli esperti te lo dicono. Ho letto pure nel sito del Dr. Mastroiacovo che nella fase blastemica, dal momento del concepimento e nelle prime settimane (quando la donna non sa ancora di essere incinta), qualsiasi agente teratogeno ha un effetto “tutto o nulla” e, cioè o determina un aborto spontaneo precoce o non causa danni.

    Dacci presto tue notizie! Ciao

    Marica

    Quindi se il tuo bimbo c’è, sta bene! Stai tranquilla e vivi serena la tua gravidanza!

  • Dicembre 7, 2010 alle 11:31 pm
    Permalink

    salve ho 33 anni e due figli…prendo la yasmin da due anni questo mese ho dimenticato la pillola due volte……nn ci ho pensato…ho paura di essere incinta….e ancora di più ho paura di dover abortire……nn lo ho fatto a 17 anni….se fossi incinta dovrei interrompere la gravidanza?

  • Dicembre 9, 2010 alle 11:05 pm
    Permalink

    Cara Felicia,

    puoi stare tranquilla che non dovrai abortire, nel caso rimanessi incinta. Stai pure tranquilla.

    L’aborto è una cosa terribile e devastante per una donna, perché il bambino le viene strappato via e muore.
    E nella mamma rimane una ferita profonda che non si rimargina.

    Credimi, l’aborto non è la soluzione per nessun problema, ma crea dei problemi e dopo averlo fatto non si è più come prima. E indietro non si torna più.

    Mi pare di capire che a 17 anni hai avuto il coraggio di tenere il bambino; anche adesso, ammesso che tu abbia concepito un nuovo figlio, troverai lo stesso coraggio. Non avere timore.

    Nel caso avessi problemi per la tua gravidanza, puoi rivolgerti al Telefono Rosso (per le consulenze sui farmaci) e al Numero Verde per una consulenza ed eventuali aiuti concreti.
    Il Numero Verde ti potrà anche mettere in contatto con il centro di aiuto alla vita più vicino a te. Ecco il Numero Verde:

    8008 13000.

    Innanzitutto però verifica se sei rimasta davvero incinta, poi facci sapere.
    Ti aspettiamo!

    Con affetto

    Marica

  • Dicembre 11, 2010 alle 12:58 am
    Permalink

    ANCORA ASPETTTO….COMUNQUE LA MIA PAURA ERA DOVER ABORTIRE XKè LA PILLOLA PUò AVER INFLUITO SULLA FORMAZIONE DI UN EVVENTUALE FETO……IO NN ME NE LIBEREREI MAI….. X ME ANKE UN FETO è UNA VITA….SIAMO STATI TUTTI FETI!!!!

  • Dicembre 11, 2010 alle 4:51 pm
    Permalink

    Cara Felicia anche qui ci sono testimonianze di donne che hanno assunto la pillola contraccettiva e hanno avuto bambini sanissimi.

    Comunque hai verificato se sei incinta o no?

    Un abbraccio

    Marica

    PS Continua a tenerci aggiornate

  • Luglio 7, 2011 alle 6:33 pm
    Permalink

    salve,
    sono una ragazza di 27 anni con un figlio di 3 anni e mezzo ho sempre preso regolarmente la pillola tranne questo mese che dovuto a un periodo di stress ho dimenticato di prendere tre pillole in pratica ho preso la prima e poi la seconda terza e quarta no,la mattina del quinto giorno ne ho prese tre tutte insieme per la gran paura,in quei tre giorni io e mio marito abbiamo avuto rapporti non protetti.
    ho continuato a prendere la pillola fino a fine blister cioè ieri ma da tre settimane ho un dolore allucinante al seno come era successo quando ero incinta di mio figlio…il ciclo dovrebbe arrivare,se non sono incinta,tra domani e dopodomani ma non so se arrivera!!
    è vero che non dovrebbero esserci problemi per il bambino anche se ho continuato a prendere la pillola?poi il fatto che ho il seno che fa male potrebbe anche essere per il fatto che ho preso le tre pillole insieme?oppure no?
    aspetto vostre notizie
    Roberta

  • Luglio 27, 2011 alle 12:49 am
    Permalink

    salve ho 36 anni ho fatto una tac con mezzo di contrasto all’adome il mio gine dice che corro dei rischi io ho molta paura nn so cosa fare ho anche chiamato al numero rosso ma e sempre occupato vi prego aiutatemi.mery.

  • Luglio 27, 2011 alle 1:14 am
    Permalink

    aiuto sono disperata penso di abbortire.ho 36 anni ho fatto una tac con mezzo di contrasto all’addome e dopo poco ho scoperto di essere incinta sono alla 5settimana il miginecologo mi ha detto che la cosa giusta da fare e l’aborto sono disperata il tel rosso e sempre occupato come devo fare aiutatemi vi prego.mery

  • Luglio 27, 2011 alle 6:10 pm
    Permalink

    Cara Mery,

    da quanto ho visto per altre situazioni come la tua, la dose assorbita di 2,600 rad (rad è l’unità di misura delle radiazioni) è molto al di sotto della soglia di sicurezza dei 5 rad; e poi molto probabilmente l’hai fatta nell’epoca di gravidanza in cui vige il fattore del “tutto o niente”, dove cioè anche 15, 20, 25 rad o producono l’aborto spontaneo, di cui la donna a volte nemmeno se ne accorge, oppure la gravidanza procede normalmente.

    Quindi tieni con te il tuo bambino, stai tranquilla e vivi serenamente la tua gravidanza!!!

    L’aborto è una terribile esperienza, che ti strappa via il tuo bambino e ti lascia una profonda ferita dentro il cuore.
    E indietro non si torna, purtroppo.

    Ti faccio un grosso augurio perché tu viva con gioia la tua gravidanza.

    Marica

  • Agosto 7, 2011 alle 7:51 pm
    Permalink

    Cara Roberta,

    come va? hai verificato se aspetti un bambino?

    Stai tranquilla per la pillola che non fa nessun danno al tuo bambino, nel caso tu fossi rimasta incinta.

    Dacci tue notizie, le aspettiamo.

    Se sei incinta ti faccio tanti auguri, perché attendere un figlio è l’esperienza più grande per una donna:

    avere una persona che vive e cresce dentro di te, che sta in un rapporto personale strettissimo con la sua mamma.

    Vivila serena, nel caso sei incinta, la tua gravidanza!

    Un abbraccio e tanti cari saluti

    Marica

  • Agosto 17, 2011 alle 8:19 am
    Permalink

    ciao Marica,
    No poi sono arrivate le mestruazioni e tutto ok pero la paura ne è stata tanta!!!pero nel caso ero incinta sicuro che vivevo la mia gravidanza…buona giornata ciaooooooo

  • Gennaio 4, 2012 alle 12:15 am
    Permalink

    Salve a tutti..prima di tutto ammiro tantto Marica per essere positiva..ma non so se avrà visto alcuni casi dove il bambino non è nato sano.. Io sono una ragaza di 18 anni.. sono al quinto mese, l inizio delle ultime mestruazioni mi sono arrivate il 27/08/2011 e ho scoperto di essere incinta alla 7 settimana.. ho fatto una tac con mezzo di contrasto che poi credo me l ‘abiano ripassato ancora..il 20 di settembre.
    mi avevano fermato all inizio e mi han kiesto se ero incinta e io ho detto di no.. ma nn lo sapevo, poi ho chiesto all’infermiera come mai me l avevano chiesto e mi ha detto che avevano visto qualcosa nell utero e forse era l ovulo..il mio piccino.. adesso non so cosa fare avevo chiesto ai dottori ma mi han detto che era si o no che succedeva qualcosa.. ma ho paura che sia si.. e che se è no magari il mio bambino abbia qualche malformazione..oggi sono andata al mio ospedale dove avevo fatto la tac e faro d ora in poi i controlli.. mi hanno detto che dovranno controllare.. perchè può essere molto rischioso..per favore dammi qualche informazione io veramente ho tanta paura

  • Gennaio 4, 2012 alle 11:10 pm
    Permalink

    Cara Katherine

    grazie per le tue belle parole. Stai serena e vedrai che andrà tutto bene. Proverò a cercare informazioni, ma mi servirebbe sapere dove (in quale parte del corpo) hai fatto la tac e perché.

    Fammi sapere

    Un abbraccio
    Marica

  • Gennaio 4, 2012 alle 11:22 pm
    Permalink

    Ciao Marica
    io la tac l ho fatta il 20 settembre x un controllo visto che mi avevano ricoverata per la pielonefrite per una settimana, il 22 agosto mi avevano fatto pure la medicina nucleare credo sia cistiscin…qualcosa..
    l inizio delle ultime mestruazioni è 27/08/2011
    sai ho tanta paura io e la mia famiglia che il mio bimbo non nasca sano..

  • Gennaio 4, 2012 alle 11:24 pm
    Permalink

    ah e la tac me l hanno fatto all addome con mezzo di contrasto..mi hanno fatto bere qualcosa poi dentro mentre facevamo la tac mi hanno iniettato qualcosa che mi bruciava tutta..

  • Gennaio 6, 2012 alle 3:54 pm
    Permalink

    Cara Katherine,

    per la tac non c’è problema perché non raggiunge i 5 rad (cioè sta al di sotto della soglia che può dare problemi).

    Inoltre nei primi 33 giorni a partire dal concepimento, esiste la “legge del tutto o niente”. Cioè, o avviene un aborto spontaneo precoce, oppure al bambino non succede proprio nulla.

    Penso proprio che puoi stare tranquilla, ma fammi sapere come si evolve la situazione e restiamo in contatto.

    Un grosso bacio e dammi al più presto tue notizie

    Chiedi a Gravidanza Felice di farti mettere in contatto con il Telefono Rosso, che potrà tranquillizzarti ulteriormente

    Marica

  • Gennaio 10, 2012 alle 12:43 am
    Permalink

    Per Katherine

    Cara, facci avere tue notizie. Come stai e come vanno le cose?

    Con affetto

    Marica

  • Gennaio 11, 2012 alle 12:22 pm
    Permalink

    Ciao Marica
    per adesso tutto a posto, sento i suoi calcetti e esternamente sta andando bene la gravidanza anche se a volte sento delle fitte allo stomaco. il 24 di questo mese ho la morfologica, l ho fatto con essenzione all’ospedale di saronno ma ho letto alcuni commenti che a volte succede che non lo fanno bene e tipo dovrebbe durare 1 ora e mezza circa e ci sono casi che lo fanno in 5 minuti o 10 minuti e avrei paura che magari me lo fanno male..poi anche il fatto che forse non ti danno neanche il cd con il video..e io lo vorrei tanto ma soprattutto vorrei che fanno bene gli esami al mio bambino o bambina..

  • Gennaio 14, 2012 alle 11:08 pm
    Permalink

    Ciao, cara Katherine,

    ti sento più serena.
    Facci sapere subito il risultato della morfologica.

    Un bacione

    Marica

  • Gennaio 19, 2012 alle 4:41 pm
    Permalink

    salve,sono una ragazza di 28anni…la settimana scorsa ho fatto una tac con contrasto,addome e pelvi…ad oggi,pur assumendo yasmine,non mi è ancora venuto il ciclo..non ho fatto ancora il test..forse per paura…Le chiedo…se fossi incinta,dalla tac nn sarebbe risultato???considerando ke se lo fossi….lo sarei già dalla data in cui ho fatto la tac…..grazie

  • Gennaio 25, 2012 alle 6:16 pm
    Permalink

    Cara Carla,

    Sicuramente ora ti sarà già venuto il ciclo.
    Se così non fosse e tu fossi davvero incinta, ricordati che, per la quantità di radiazioni a cui sarebbe stato esposto l’eventuale embrione – al di sotto cioè della dose di 5 rad -, e per l’epoca in cui hai effettuato la TAC, puoi stare tranquilla.

    Infatti nell’epoca gestazionale in cui saresti stata, vale la legge del “tutto o niente”, in cui cioè anche alte dosi di radiazioni ( di 15, 20, 25 rad ecc.) o causano l’aborto precoce (di cui la donna nemmeno si accorge) oppure la gravidanza procede normalmente.

    Puoi dormire tra “quattro guanciali”.

    Facci avere tue notizie!!

    Un abbraccio

    Marica

  • Gennaio 27, 2012 alle 12:38 am
    Permalink

    ciao marika
    ho fatto la morfologica il 24 e mi han detto che procede bene per quello che possono vedere, quindi non è sicuro al 100%
    per adesso sto tranquilla e cerco di portare la mia gravidanza il più sereno possibile anche se ho un milione di pensieri in testa.
    ciao

  • Gennaio 29, 2012 alle 11:32 pm
    Permalink

    Cara Katherine,

    stai tranquilla, vivi serena la tua gravidanza e parla con il tuo bambino.

    Tra te e tuo figlio c’è un rapporto unico. Vivilo con tutta te stessa.

    Un bacio

    Marica

  • Gennaio 29, 2012 alle 11:34 pm
    Permalink

    Cara Carla,

    tu come stai?

    Facci avere tue notizie

    Ciao

    Marica

  • Novembre 3, 2012 alle 4:49 pm
    Permalink

    Ciao a tutti sono una mamma di un bambino di 5anni ho mille dubbi questi giorni perché credo di essere incinta.. Ho dovuto fare la tac all’addome superiore il 23 ott. Ed ero in mestruazioni quei giorni che ho finito il 26 ott. Io e mio marito stiamo cercando di avere un bimbo ma se lo fossi in gravidanza questo mese ciò quando avevo fatto la tac non ero in gravidanza perché avevo le mie cose giusto? E se questo mese scoprisse di essere in gravidanza al feto non ci sono i problemi? Grazie e aspetto una risposta con ansia anche perché ho tutti i sintomi di primo trimestre..

  • Novembre 3, 2012 alle 4:51 pm
    Permalink

    Aggiungo che ho fatto la tac all’addome superiore con mezzo di contrasto..

  • Novembre 5, 2012 alle 2:09 pm
    Permalink

    Se incinta, non ci sono problemi per il bimbo. Per conferma chiama il Telefono Rosso 06 3050077 (ore 9-13 lun. merc. ven.; ore 14 – 18 mart. giov.)

  • Novembre 5, 2012 alle 11:08 pm
    Permalink

    Coraggio Emy,

    vedrai che avrai un bel bambino, se sei incinta. Facci sapere tue notizie.

    Un abbraccio

    Marica

  • Novembre 6, 2012 alle 11:55 am
    Permalink

    Grazie x le risposte! Ancora non ho fatto il test, aspetterò il primo ritardo x farne.. Penso che sia ancora presto.. pero’ sento dei sintomi tipo ho tipo dei crampi al addome inferiore.. Stanchezza muco biancastro e tanta pipì..
    E se fossi stata incinta anche quei giorni che ho fatto la tac con mdc e pur avendo anche le mie cose! Cosa potrebbe causare al bimbo? Grazie

  • Febbraio 15, 2013 alle 5:41 pm
    Permalink

    Ho appena scoperto questo sito e devo dire che sono rimasta sorpresa del fatto che ancora esistono persone pronte ad ascoltarci e a darci conforto e buoni consigli.Ho avuto modo di leggere di come risp Marica alle domande, con dolcezza e semplicità e per questo un grazie perchè riesce a non farci sentire sole,come mi sono sentita io in questi giorni.Infatti vorrei chiedere una cosa a Marica e spero di avere presto una risposta.Domani (16,02,13) devo effettuare un urotac con contrasto (bhe è stata tutta una sorpresa),dietro una normale eco mi hanno consigliato di effettuare la tac,ma io ho paura,dubbi non so se sono incinta e se lo sono lo potro sapere solo fine mese inizi di Marzo,vi sembrero catastrofica, ma in questo periodo ho i nervi a fior di pelle,i miei pensieri erano quelli di proggettare una graviganza e non un urotac.I miei dubbi e se sono incinta? e avro bisogno di ulteriori visite per il mio problema al rene?scusa se mi sono dilagata troppo.grazie in anticipo Mari

  • Febbraio 15, 2013 alle 11:14 pm
    Permalink

    Cara Mari,

    grazie per le tue care parole, mi hanno dato molta gioia.

    Sei gentile e spero che tu ti senta meno sola.

    Riguardo all’esame che devi fare domani, avvisa i medici che potresti essere incinta.

    Magari aspetta a farla e senti prima il telefono rosso.
    Oppure scrivi a questo sito così ti possono agevolare nel parlare con i medici ai quali chiedere consiglio.

    Facci sapere come va e non fare l’esame fino a che non hai parlato con i medici.

    Un bacio

    Marica

  • Febbraio 19, 2013 alle 11:04 pm
    Permalink

    Ciao Mari!

    Facci avere tue notizie.

    Un abbraccio

    Marica

  • Febbraio 20, 2013 alle 5:39 pm
    Permalink

    Ciao Marica non pensare che io sia una spregiudicata ma a volte la vita ti mette difronte a scelte che anche se non vuoi sei costretta a fare.L’urotac ho dovuto farla per forza,nella stessa settimana l’avevo già rimandata di tre gioni. Per quanto riguarda la presunta gravidanza a conti fatti se sono incinta lo sono di poco,ho avuto l’ultimo ciclo gli inizi di febbraio ed è durato circa 7 giorni,adesso non mi resta che aspettare e sperare per il meglio…un grazie per il tuo interessamento un kiss Mari…Nb:mi farebbe davvero piacere sapere cosa ne pensi.

  • Febbraio 20, 2013 alle 7:17 pm
    Permalink

    Sono ancora Mari che scrivo volevo solo aggiungere a quello che ho scritto in precedenza che purtroppo la tua mail l’ho letta in ritardo,quando ormai era troppo tardi, l’urotac l’avevo già fatta e leggere che dovevo attendere per me è stato un colpo. Spero davvero con tutto il cuore che andrà tutto ok,ti terrò aggiornata grazie ancora un abbraccio Mari

  • Febbraio 20, 2013 alle 10:45 pm
    Permalink

    Cara Mari,

    ti avevo detto di attendere solo per uno scrupolo mio, non perché pensassi che ci fossero problemi.

    Fammi sapere se aspetti un bimbo.
    Intanto ti faccio tanti auguri.

    Un bacione

    Marica

  • Aprile 18, 2013 alle 6:53 pm
    Permalink

    Ho fatto una tac con mezzo di contrasto e dopo 10 giorni ho saputo di essere incinta. Il mio ultimo ciclo e’ stato il 1 marzo,la tac l’ho fatta il 22 marzo. Sono preoccupatissima perche’ chi mi consiglia l’aborto e chi di andare avanti. Mi dicono che i rischi ci sono e nessun esame o controllo che farei in gravidanza mi escluderebbe qualsiasi problema. Non so che fare. Per favore rispondetemi.

  • Aprile 19, 2013 alle 8:17 am
    Permalink

    Vai avanti. Nella fase blastemica della gravidanza: dal 14º giorno (momento del concepimento) fino al 32º giorno dall’ultima mestruazione, qualsiasi agente teratogeno ha un effetto “tutto o nulla” e, cioè o determina un aborto spontaneo precoce, di cui non ce ne se accorge nemmeno, o non causa danni.
    Per ogni eventuale ulteriore dubbio o chiarimento puoi chiamare uno di questi Teratology Information Service Italiani, che svolgono un servizio gratuito di consulenza medica sui fattori di rischio riproduttivo:
    Telefono Rosso del Policlinico Gemelli di Roma, tel. 06 3050077 (dal lun. merc. ven. dalle 9 alle 13; mart. e giov. dalle 14 alle 18), ma ci vuole molta costanza per riuscire a prendere la linea;

    Centro di tossicologia perinatale dell’ospedale Careggi (Firenze), tel. 055-7946731 (lun. ore 14-17. mar. merc. giov. ven. ore 10-14) 055.794.6859 (per gli operatori sanitari);

    Centro per l’Informazione genetica e teratologica (CEPIG) dell’Università di Padova
    Consulenza via fax 049/8211425. Il servizio è gratuito, ma c’è bisogno della ricetta. E per la risposta bisogna aspettare 1 o 2 giorni. Verrà inviata una relazione scritta.

    via E-mail: genetica@pediatria.unipd.it

  • Aprile 19, 2013 alle 10:03 pm
    Permalink

    cara engy,

    non farti spaventare e accogli con amore il tuo bambino: vivi con serenità la tua gravidanza e il rapporto con il figlio che aspetti.

    Guarda quante testimonianze di donne, che prima erano impaurite, e si sono poi tranquillizzate!

    Buona gravidanza, con il tuo piccolo!

    Marica

  • Maggio 30, 2013 alle 12:19 am
    Permalink

    Cara ENGY,

    come stai? spero tanto che tu stia bene e che tu abbia tenuto il tuo bambino!

    Dacci notizie, se ci leggi.

    Un abbraccio
    Marica

  • Luglio 3, 2014 alle 10:41 am
    Permalink

    Salve a tutti ,leggo con grande intersse questa pubblicazione con rispettive esperienze di altre mamme.Vado al dunque,ieri ho fatto una tc con mezzo di contrasto e li ho scoperto di aspettare un bimbo,ho smesso di allattare 3 mesi fa e da allora non ho più avuto il ciclo.Oggi farò un eco per determinare la data ma si suppone sia di 2 mesi ,quindi il periodo più difficile.Alla mamma che diversi anni fa successe la stessa cosa volevo sapere se nell eta della crescita il suo bambino ha avuto poi problemi.Vi ringrazio tutti spero di ricevere quante più risposte.

  • Luglio 30, 2014 alle 9:22 am
    Permalink

    sono gia passati 25 gg e nel frattempo la mia vita e il mio corpo e stato lacerato fisicamente ma soprattutto psicologicamente.Assediata da uno stuolo di medici che mi mettevano in guardia per la salute del mio bimbo e la mia che in questo periodo era molto cagionevole.Purtroppo quasi come un colpo di spugna faccio la mia scelta di non tenere questa creatura.Fisicamente molto dolorante e sofferente,questo non mi ha sicuramente aiutato a fare la giusta scelta.Ora sto molto meglio,ho iniziato una nuova terapia e sicuramente se solo fossi stata bene un po e avessi letto prima questa preziosa testimonianza……….Ma con i se e i ma non si puo vivere e andare avanti.Mi dispiace di non aver dato una bella testimonianza in questa pagina,quanto avrei voluto essere anche io testimone di una storia a lieto fine!!!!!Grazie cmq del supporto importantissimo per altre storie e altre vite

  • Agosto 31, 2014 alle 6:53 pm
    Permalink

    Ciao Carla, mi dispiace riaprire la tua ferita, ma ti scrivo solo perchè quanto dirò ti potrebbe essere utile in futuro e perché senz’altro utile a tante donne, che potrebbero trovarsi nella tua medesima situazione di donna fragile, “assediata da uno stuolo di medici”, preoccupati più dalle possibili conseguenze medico-legali, legate al “rischio riprodutttivo” di base, cioè alla probabilità naturale di ogni donna di aver un bambino con qualche anomalìa o handicap, che dalla salute della donna e del bambino.

    Al Telefono Rosso (06 3050077), copio da un depliant, “rispondono medici specialisti in Ostetricia e Ginecologia con particolari competenze nel campo della Medicina Prenatale, dell’assistenza alla gravvidanza ad alto rischio e della Teratologia Clinica. Nella valutazione del rischio riproduttivo si avvangolo, oltre che delle loro specifiche competenze, anche di banche dati disponibili a livello internazionale, quali TERIS e REPROTOX, nonché della sistematica revisione della letteratura scientifica attraverso la consultazione in tempo reale delle pubblicazioni mediche più recenti (MEDLINE)”.

    Possono e sono senz’altro utili le testimonianze di altre donne su questo forum, però il Telefono Rosso e gli altri Teratology Information Service Italiani ti mettono a disposizione, quindi, oltre a medici altamente specialisti, molte e molte di più testimonianze. In tanti casi, come quello delle radiazioni in gravidanza, infinitamente di più, e tutte controllate e verficate!

  • Dicembre 18, 2015 alle 2:09 pm
    Permalink

    Ragazze ho trovato questo sito perché mi trovo nella stessa situazione…io ho fatto la tac con e senza contrasto all adome..e adesso ho superato di un giorno le mestruazioni sono in ansia…ma con la tac non vedono se cè qualcosa nell utero?grazie a tutte.

  • Dicembre 20, 2015 alle 11:13 am
    Permalink

    Non hai nulla da temere, cara Federica, perché hai effettuate le tac in un’epoca della gravidanza considerata sicura.

    Come avrai senz’altro letto nei commenti precedenti: “Nel Periodo pre-embrionale o nella fase blastemica -dal 14º giorno, momento del concepimento fino al 32º giorno dall’ultima mestruazione – qualsiasi agente teratogeno (potenziamente in grado di dare malformazioni) ha un effetto “tutto o nulla” e, cioè, o determina un aborto precoce o non causa danni.”
    Massimo Pagano e Pierpaolo Mastroiacovo in “La prescrizione dei farmaci in gravidanza” – Mc Graw Hill Libri Italia Srl – 1988 – 1997).

    Hai effettuato le Tac, cioè, in un’epoca della gravidanza, dove anche 15, 20, 25 rad (rad= unità di msura delle radiazioni) o producono l’aborto di cui la donna a volte nemmeno se ne accorge o la gravidanza procede normalmente.
    E se la gravidanza c’è, non hai quindi, nulla da temere.

    Se dovesse permanerti ancora qualche dubbio, messoti caso mai da qualche medico non molto competente, che pensa più a difendersi dal rischio naturale di base comune ad ogni donna, che a dare informazioni precise e corrette, chiama il Tel. Rosso, 06 3050077 o se non ci riesci, scrivi a info@gravidanzafelice.it o chiama ai numeri che trovi su https://www.gravidanzafelice.com/nuovo/contatti/ e verrai messa in contatto con qualche medico che ha lavorato o lavora al Tel. Rosso.
    Buon Natale, Buon Anno e soprattutto feliciissima garvidanza, se c’è.

  • Dicembre 22, 2015 alle 1:10 am
    Permalink

    Carissima Federica,

    ho visto quello che hai scritto e la risposta di Piero, che mi pare possa darti davvero tutta la tranquillità e serenità.

    Ma hai poi verificato se sei in gravidanza? oppure ti sono tornate le mestruazioni?

    Facci sapere e soprattutto stai tranquilla fino in fondo

    Un abbraccio

    Marica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat