PANTOPAN PER ESOFAGITE DA REFLUSSO

Sto facendo una cura con Pantopan a causa di un’esofagite da reflusso, ho avuto l’ultima mestruazione il 25 dicembre ed il 31 ho avuto con mio marito un rapporto non protetto, mi urgerebbe sapere se devo interrompere la cura perché potrei essere incinta. Vi ringrazio se mi risponderete. Cordiali Saluti, Francesca   – Palermo

Gentile sig.ra Francesca,

la nostra associazione, nata per far trascorrere alle donne una gravidanza serena, non svolge, però, direttamente un servizio di natura medica ed abbiamo inoltrato la sua domanda al dott. De Santis, il coordinatore del Telefono Rosso del Policlinico “Gemelli” di Roma. Ed ecco la risposta, non del dott. De Santis, ma della d.ssa Cesari, che lavora al Telefono Rosso.

Ecco la risposta del Telefono Rosso:

la cura con Pantopan non è dannosa, ma è preferibile utilizzare in prima istanza il Maalox o il Gaviscon, se inefficace utilizzare il Ranidil. Qualora anche quest’ultimo sia inefficace può assumere l’Omeprazolo.                            Elena Cesari


PANTOPAN PER ESOFAGITE DA REFLUSSO

3 pensieri su “PANTOPAN PER ESOFAGITE DA REFLUSSO

  • agosto 9, 2016 alle 10:39 pm
    Permalink

    Salve a tutti dopo la visita dal ginecologo mi è stato prescritto il ranidil in quanto tutti i metodi usati sono risultati inefficaci. Prendo già la paroxetina e ora sono molto spaventata all’idea di prendere anche questo farmaco. Sono entrata al quarto mese e vorrei tanto essere rassicurata. Grazie

  • agosto 10, 2016 alle 6:41 pm
    Permalink

    Non c’è nessuno? Volevo anche dire che avevo provato con antra e mo sono trovata bene. Non so che fare se prendere il ranidil o antra con cui mi ero trovata meglio. Si sa che entriamo nel pallone attendo con ansia una risposta grazie

  • agosto 25, 2016 alle 10:13 pm
    Permalink

    Non trovo risposta qui, qualcuna che ha usato omeprazolo in gravidanza e può tranquillizzarmi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat