Maria Grazia, 30 anni,incinta di 7 settimane ed uso di ZOLOFT 100 (SERTRALINA 100)

Salve,                                                                                                                                                    sono una ragazza di 30 anni che ha appena scoperto di essere incinta di 7 settimane.
Da un lato sono contenta, ma dall’altro sono molto spaventata perché da alcuni mesi faccio uso di Zoloft 100 [SERTRALINA 100] , per arginare ansie sorte in seguito a un dispiacere molto forte. Io vorrei portare avanti questa gravidanza, ma non so se tale farmaco può portare malformazioni al bambino. Inoltre, vorrei smettere l’assunzione di zoloft, in quanto da quando mi sono riavvicinata al mio primo figlio mi sento molto, molto bene. Vi ringrazio anticipatamente, Maria Grazia

Gent.ma sig.ra Maria Grazia,                                                                                                      la nostra associazione ha sì lo scopo di far trascorrere alle donne una gravidanza serena e felice, ma non svolge, almeno per ora, un servizio di natura medica. In questo momento ci stiamo impegnando a far conoscere e a potenziare il Telefono Rosso del Policlinico Gemelli di Roma, n. 06 3050077 (dal lun. al ven. dalle ore 9 alle 13), che è un servizio gratuito di consulenza medica sui fattori di rischio riproduttivo
(assunzione di farmaci in gravidanza, esposizione a radiazioni ionizzanti ed agenti chimici, infezioni, malattie materne, età, droghe e per tutti gli altri problemi della gravidanza), che dà informazioni precise e corrette in grado di chiarire dubbi e paure. Non è facile, purtroppo, riuscire a prendere la linea, verso mezzogiorno è più facile. Le trasmettiamo, intanto, l’esperienza di una signora che fa uso di Zoloft 50 più Frontal in gravidanza, che può trovare sul sito
http://www.gravidanzafelice.com/2008/10/20/xanax-e-zoloft-in-gravidanza/,  crediamo che possa esserLe utile. Nel caso che non riuscisse a prendere la linea ci può richiamare, sarà nostra premura farLa chiamare dal Tel. Rosso, che in casi eccezionali, che stanno diventando sempre più frequenti, chiama esso le donne, nel qual caso è necessario che Ella ci faccia avere un recapito telefonico. Non inoltriamo la sua e-mail al Tel. Rosso, perché i medici preferiscono parlare direttamente con la donna. Nel caso riuscisse a prendere la linea, La preghiamo di farci sapere cosa Le ha risposto il Tel. Rosso, perché con il suo consenso, vorremmo poter pubblicare sul nostro sito la sua esperienza. Le inviamo intanto la esperienza simile alla sua tratta dal nostro sito, credo che possa esserLe utile. Stia tranquilla e affettuosi
auguri di una gravidanza serena e felice.

Gentile Associazione,                                                                                                                              innanzitutto vi ringrazio per la prontezza e la rapidità con cui avete risposto alla mia mail. Ho seguito il vostro consiglio di chiamare il Telefono Rosso, ed ho avuto la fortuna di parlare con una gentilissima operatrice, la quale mi ha spiegato che l’unico problema riscontrato in bambini nati da madri che assumono Zoloft in gravidanza, è un piccolissimo difetto all’apparato cardiaco che nella stragrande maggioranza dei casi si traduce in un “banalissimo” soffio al cuore, e mi ha rassicurato dicendomi che tante persone vivono con questo piccolo difetto senza nemmeno saperlo.
Inoltre mi ha detto che alla ventesima settimana posso eseguire un esame che si chiama –ecocardiofetale– dal quale si può controllare lo stato dell’apparato cardiaco del bambino che potrebbe anche non aver subìto nessun tipo di problema. Ah dimenticavo: mi è stato raccomandato di non sospendere in maniera brusca l’assunzione del medicinale, ma di ridurre la dose magari frazionandola in due o tre volte al giorno fino a tre settimane prima del parto in modo da non provocare un astinenza dallo stesso. Nel ringraziarvi vivamente spero che la mia esperienza possa essere utile a qualche altra mamma che vive momenti di angoscia e sensi di colpa come è successo a me! Grazie,
grazie mille. Maria Grazia

23-dic-2009 11.20
A: <mariagrazia
Ogg: Re: Re: assunzione di zoloft _ per favore,

sig.ra Maria Grazia, ci può dire come è andata la gravidanza? C’è Rossana sul sito che è in cerca di informazioni e il sapere come è andata potrebbe esserle di molto aiuto.
Grazie e auguri di Buon Natale e di Felice Anno Nuovo a Lei e alla Sua
famiglia, Associazione Gravidanza Felice

23 -dic-2009 20,45

Salve, La gravidanza è andata benissimo ed anche il bimbo è nato sano. Ho eseguito alla ventesima e alla trentunesima settimana l’ecocardiofetale insieme alla morfologica, e non è risultato nessun difetto neanche il temuto soffietto al cuore. Spero che Rossana trascorra una gravidanza serena, io mi sono fidata di quello che mi è stato detto e per fortuna non ho avuto brutte sorprese anzi ho partorito un bellissimo bambino di cinque kg e in ottima salute….. Quindi in bocca al lupo e tantissimi Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo a tutti voi

Maria Grazia, 30 anni,incinta di 7 settimane ed uso di ZOLOFT 100 (SERTRALINA 100)

7 pensieri su “Maria Grazia, 30 anni,incinta di 7 settimane ed uso di ZOLOFT 100 (SERTRALINA 100)

  • dicembre 27, 2009 alle 7:27 pm
    Permalink

    grazie mille, mi sento più tranquilla, perchè ho intenzione di avere un bimbo ma prendendo lo zoloft ho paura che possa accadere qualcosa.
    Leggendo la testimonianza mi sono rassicurata.
    grazie mille

  • febbraio 12, 2010 alle 7:02 pm
    Permalink

    ringrazio fortemente il dott.desantis e tutti gli operatori di un sito importante come questo dal momento che ho trovato informazioni e rassicurazioni sul mio caso legato alla assunzione di zopranol e i suoi possibili effetti indesiderati per una gravidanza che nel mio caso si è risolta con la sospensione immediata del farmaco già dal 1°mese.Grazie mille

  • gennaio 29, 2016 alle 8:25 pm
    Permalink

    Ciao … sono alla mia seconda gravidanza alla 5 settimana ma l’ansia è talmente forte che non mi fa godere questo periodo la mia terapista mi ha proposto di assumere lo zolfo che io non vorrei prendere … volevo sapere se tra voi mamma che hanno assunto antidepressivi e nn come è andato il parto e il rientro a casa se hanno sofferto di ansia e depressione e se i bambini risultano essere più agita più irritabili o hanno sofferto di crisi di astinensa.. nn so cosa fare!!!

  • febbraio 29, 2016 alle 2:52 pm
    Permalink

    Ciao elsa,
    io ho avuto un parto nel 2013. Soffrivo di ansia e insonnia e depressione. Ho preso lo zoloft dal quarto mese in poi e il minias per dormire…2/4 gocce. il bimbo non ha avuto crisi di astinenza nè altre patologie. è sempre stato agitato ma non dipende dall’assunzione di farmaci. Io ho fatto un cesareo e il mio bimbo era di 3820 gr.. Quindi non piccolo, anzi!!!

  • febbraio 14, 2017 alle 6:33 pm
    Permalink

    ciao a tutte non riesco a mettermi in contatto nè col telefono rosso nè con voi ..non credo che sia qui il posto appropriato per descrivere la mia situazione ….volevo sapere se mi potevate aiutare a mettermi in contatto con un medico per favore,grazie

  • febbraio 17, 2017 alle 7:45 pm
    Permalink

    Carissima FLO,

    scrivi una mail a gravidanza felice o telefona e spiega tutta la tua situazione.

    Tranquilla, vedrai che riuscirai a vivere la tua gravidanza al meglio e serenamente, con il bambino che, da quando lo hai concepito, vive e cresce dentro di te e con te.

    Ecco i contatti con questo sito:

    Contatti
    L’associazione “Gravidanza Felice” è raggiungibile via e-mail agli indirizzi
    info@gravidanzafelice.it
    info@gravidanzafelice.com

    ed al seguente numero telefonico
    dalle 11,00 alle 13,00 il Lun, Mer, Gio, Ven
    dalle 16,30 alle 18,00 il Mar
    0974 4554
    Si può chiamare anche
    il cell. Vodafone 347 92 300 72

    Un abbraccio

    Marica

  • settembre 19, 2017 alle 10:56 am
    Permalink

    Buongiorno a tutte ‘sono Gabriella ho problemi di depressione e ansia per un componente della mia famiglia venuto a mancare tragicamente dando alla vita il suo bimbo . Adesso assumo ”Sentralina 100 mg E la Lorazepam 1 ,2 compressa . il mio dottore sostiene che se solo diminuendo la Sentralina in g 50 solo così riuscirei A Permettermi ,, una gravidanza ..Aiuto ! vorrei saperne in più ..vi prego ,,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat