Buone notizie per le donne con problemi e patologie in gravidanza

Buone notizie per gestanti affette da diabete,malattie autoimmuni, cardiovascolari, obesità, epilessia, distiroidismi, evidenze ecografiche di malformazioni fetali, malformazioni uterine o fibrionomi, per donne che hanno conosciuto l’esperienza di aborti ripetuti e di morti feto-neonatali: si è costituito presso il Policlinico “Agostino Gemelli” di Roma IL CENTRO STUDI PER LA TUTELA DELLA SALUTE DELLA MADRE E DEL CONCEPITO. Il Centro rende possibile  la stretta connessione dei Laboratori dell’Istituto di Clinica Ostetrica e Ginecologica, con i reparti assistenziali e di “Day Hospital” della Patologia Ostetrica e Ginecologica, con il Servizio del “Telefono Rosso” per i rischi riproduttivi e rende possibile integrare in modo funzionale ed organico la Ricerca di base e l’assistenza sanitaria. Il centro è aperto alla collaborazione e all’aiuto di quanti vogliono sostenere la Ricerca e lo sviluppo della Medicina prenatale e della Medicina Fetale. Direttore del Centro è il prof. Alessandro CARUSO, mentre del comitato direttivo fanno parte:
il Dott. Giancarlo FURNARI,
il Prof. Roberto  COLOMBO
il Prof. Costantino ROMAGNOLI
il Prof. Giuseppe A. NOIA
la Prof.ssa Nicoletta DE SIMONE
il Dott. Marco DE SANTIS
il Dott.Carlo V. BELLIENI
Contatti
Direzione dell’Istituto di Clinica Ostetrica e Ginecologica
Tel. 06 30154852 – 06 30156583
OBIETTIVI CHE SI PROPONE IL CENTRO PER I PROSSIMI QUATTRO ANNI
Ricerca di base sulla funzione placentare in situazioni patologiche,
Superamento dei fattori che causano l’abortività ricorrente,
Messa a punto delle migliori strategie assistenziali prenatali per l’iposviluppo fetale e le malformazioni,
Potenziamento del servizio di consulenza preconcezionale e del “Telefono Rosso” per la prevenzione primaria
dei difetti congeniti e per studi relativi alla sicurezza dell’uso di farmaci in gravidanza,
Studi clinici per migliorare l’assistenza alle pazienti con malattie croniche (diabete, malattie autoimmuni,              trombofilia,nefropatie e ipertensione arteriosa, ecc.), obesità e altre situazioni ad alto rischio compresa la gemellarità
Potenziare le terapie fetali invasive e non invasive per tutelare la vita che nasce debole o malata. Svilupppare l’accoglienza sulle orme di quanto sta già facendo “La Quercia Millenaria ONLUS”
MODALITA’ DI CONTRIBUZIONE
N. DI C/C  IT50 10300203360000000000272
CAUSALE: CENTRO STUDI PER LA TUTELA DELLA MADRE  E DEL CONCEPITO
Se ti piace gravidanza felice ricordati di seguire la nostra pagina facebook
Buone notizie per le donne con problemi e patologie in gravidanza

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat