Testimonianze: antibiotici e gravidanza

Mi chiamo Claudia, ho trentasette anni, vivo a Vallo della Lucania, e vi voglio raccontare la mia storia!

Mi sono sposata nel 1990 a ventitrè anni con Gerardo, il mio attuale marito che allora ne aveva ventisei. E’ nato il primo figlio, Donato, nel 1991, che è stato la felicità più grande della nostra vita!

Dopo qualche anno, avendo avuto un esperienza così bella con Donato ed avendo un matrimonio molto solido e felice, abbiamo deciso di avere un altro figlio!

Era l’estate del 1994 ed io ebbi una fortissima infezione vaginale accompagnata da una forte cistite tanto che fui costretta a ricorrere a delle iniezioni di antibiotico, e ad ovuli e pomate.

In quel lasso di tempo nel quale stavo facendo questa cura molto lunga, mi accorsi di essere incinta. Il figlio era desiderato, ma non in quel preciso periodo. Fui subito assalita da dubbi, ansie e paure: fu una settimana di ritardo molto angosciosa!

Fino a quando non feci il test di gravidanza che uscì positivo e fu una notizia che ci sconvolse la vita e ci buttò ancora di più nell’angoscia.

Si, eravamo giovani, avevamo l’altro figlio in buona salute, le probabilità che questo non nascesse sano erano poche, ma, presi dall’incertezza, avevamo già pensato all’eventualità di un aborto, anche perchè i medici di certezze non me ne davano, ed erano proprio quelle che io volevo!

Po, un giorno, incontrai il sig. Mario R., il quale, dopo aver scambiato poche parole in cui avevo esposto il mio problema, mi consigliò di rivolgermi al “Telefono Rosso“.

Mi risposero medici molto qualificati e competenti, con dei modi molto rassicuranti, che mi misero subito a mio agio.

Esposi loro i fatti e mi furono fatte migliaia di domande: parlammo per più di un’ora.

Mi fecero capire con parole molto semplici a cosa andavo incontro. Quali erano le probabilità che mio figlio nascesse sano. Le probabilità erano 99 su 100, e l’1 per cento? Chiesi io… <<Non glielo dà nemmeno Dio>>, mi risposero.

Mi rincuorarono molto, svanirono “in un certo modo” le paure e le ansie (anche se le ansie e le paure di una mamma non svaniscono mai, ci accompagnano per tutta la vita).

Mi affidai nelle mani di Dio e così decidemmo di andare avanti con la gravidanza!

Prima di concludere devo dire che le parole dettemi dai medici del Telefono Rosso non mi sono state dette da nessun medico-ginecologo che io ho consultato.

Questi servizi di consulenza medica non dovrebbero mai cessare la loro attività, perchè una parola può cambiare la vita!

Devo essere sincera, non so che decisione avrei preso se non avessi contattato loro: forse avrei abortito o forse avrei portato avanti la gravidanza, non lo so!

Quello che so è che mi sono stati di grande aiuto e che mi sento solo di dire: “grazie Telefono Rosso!”

Alla fine di questa mia storia che ha fatto maturare molto sia me che mio marito e che ha rafforzato di più il nostro amore, volevo dire che poi è nato Nico, un bambino sano, forte e bellissimo che ora ha otto anni e che insieme al fratello Donato, sono la cosa più bella della nostra vita.

Vallo della Lucania 8-10-2003

Claudia L e Gerardo I.

Gravidanzafelice.com: per chiarire dubbi e paure in gravidanza per l’assunzione di farmaci

Testimonianze: antibiotici e gravidanza

4 pensieri su “Testimonianze: antibiotici e gravidanza

  • novembre 14, 2009 alle 4:53 pm
    Permalink

    sono alla 15 settimana,ho perdite bianche e un po’ gialle da agosto,prima ho curato la vaginosi,ero incinta e non lo sapevo,e poi subito dopo la candida dovuta ai famaci per la vacinosi,poi mi hanno dato altre due terapie per la candida o micosi,ma nulla,ho fatto dei tamponi ,e sono negativi,continuo ad avere perdite,e i dottori sono indecisi,chi mi dice tappo di muco cervicale,e chi forte infezione batterica…puo essersi sbagliato il laboratorio dei tamponi..visto che persistono senza tregua?

  • marzo 13, 2011 alle 1:41 pm
    Permalink

    ciao a tutti volevo sapere sono alla prima sett. e ho preso una brutta influenza e mi sto curando puo’ influire in qualche modo??? ho paura!!

  • aprile 4, 2011 alle 9:47 am
    Permalink

    Bellissima testimonianza di Claudia. Bellissimo atto di coraggio, complimenti.

  • aprile 11, 2011 alle 1:17 pm
    Permalink

    6 grande claudia mi hai commossa e mi hai tolto qualche dubbio anche io in questo momento sono in gravidanza di 17sett. e sto assumendo antibiotici per un operazione ai denti che pultroppo ho dovuto fare…ho gia 2 bimbi fantastici sani e forti di 8 e 6 anni e mi affido nellr mani di dio purche anche questo sia come l’oro by antonella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat