Xanax ed Efexor in gravidanza ed in allattamento

Buona sera,

mi chiamo Mara e ho 37 anni.. da molti anni soffro di depressione e attacchi di panico. Ho scoperto ieri di essere in attesa per la terza volta.. (gravidanza non programmata ) da tempo assumo xanax 2 cp da 1 mg al giorno e da 10 giorni avevo iniziato terapia con cipralex. Ieri ho telefonato alla psichiatra e mi ha detto che devo sospendere tutto.. ma io sto male.. non credo di riuscirci.. non riesco a mangiare. Non riesco a fare niente.. ho paura che i farmaci possano fare male al bambino ma ho paura anche per me… vorrei avere un po’ di serenità.. mi potete aiutare?

Con la prima gravidanza non ho assunto nessun farmaco, con la seconda solo xanax 1 Cp da 0.50 poi sospeso gli ultimi 3 mesi.. ma ora sto molto peggio di allora… e non so che fare

Il mio numero ………

grazie

Saluti, Mara

15 marzo 2017

Gentile sig.ra Mara,

la nostra associazione Gravidanza Felice non svolge direttamente un servizio di natura medica, ma è solo di supporto al Telefono Rosso del Policlinico Gemelli di Roma, 06 3050077 ( 9-13 lun merc. ven.; ore 14,30 – 18, 30 mart. e giov.). Non è facile riuscire a prendere la linea, ma dalle 12 alle 13 e negli orari pomeridiani ci sono più probabilità.

Se non vi riesce, può chiamare anche il prof. De Santis, …………., responsabile del Telefono Rosso. La chiamata è gratuita come per il Telefono Rosso, paga solo il costo della telefonata.

Cordiali saluti e auguri di cuore,

Ass. Gravidanza Felice

P.S. Le segnaliamo ad ogni buon fine la seguente testimonianza sul cipralex e lo xanax in gravidanza sul nostro sito

http://www.gravidanzafelice.com/nuovo/xanax-e-cipralex-in-gravidanza-bimba-sana/

 

Buon giorno,

volevo dare il mio contributo raccontando la mia esperienza sperando di essere di aiuto e di dare un pò di conforto a tutte le mamme, che si trovano a dover combattere con ansia e depressione in gravidanza.

Ho assunto per tutta la gravidanza Xanax 1.5/2 mg al giorno ed Efexor 37.5 mg, ho provato nel corso della gravidanza a calare la dose, ma purtroppo poi stavo sempre peggio e, quindi, con il supporto della mia ginecologa e del mio psichiatra ho continuato ad assumere i farmaci fino alla fine. Anche il giorno del parto ho assunto Xanax, di comune accordo con l’ostetrica e la ginecologa. Il bimbo è nato sano, sta bene e non ha avuto nessun problema alla nascita. Per via dei farmaci non volevo allattare, ma la pediatra neonatologa dell’ospedale mi ha detto che, seppur in quantità infinitamente millesimali mio figlio era già venuto in contatto con queste sostanze e, quindi, potevo allattarlo tranquillamente perchè anche nel latte la quantità di farmaco che passa è appunto infinitamente millesimale e che anzi gli avrei evitato eventuali crisi d’astinenza. Ora a distanza di 2 mesi sto ancora allattando il mio piccolo ometto. Poiché mi sento meglio, ho ridotto la quantità di Xanax a 0.5 mg al giorno e efexor non lo prendo quasi più. Ho vissuto tutta la gravidanza con il pensiero che avrei potuto danneggiare mio figlio, ma se non mi fossi curata sarebbe stato un disastro. Quindi mamme pensate ai vostri piccoli, ma anche a voi stesse. Ovvio, se si riesce sempre meglio fare a meno dei farmaci.. spero di essere stata di aiuto. Un saluto, Mara

11 gennaio 2017

Xanax ed Efexor in gravidanza ed in allattamento

2 pensieri su “Xanax ed Efexor in gravidanza ed in allattamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Subscribe without commenting

Pin It on Pinterest

Share This
WhatsApp chat