Eutimil e Xanax in gravidanza

Salve,

Sono una donna di 36 anni, incinta alla 12 settimana. Assumo da anni Eutimil e Xanax. Ora ho ridotto un po’ il dosaggio a 10 ml Eutimil e  0,75 mg/ml Xanax. Ho parlato con due differenti psichiatri della mia città, i quali mi han detto di sospendere tutto, ma sono stata davvero molto male. Ho provato a chiamare il Telefono Rosso, ma purtroppo è sempre occupato! Mi sento preoccupata e non capita. Ho solo speso tanti soldi per nulla.

Grazie Manuela

06.12.2017

Gentile sig.ra Manuela,
la nostra associazione Gravidanza Felice non svolge direttamente un servizio di natura medica, ma è solo di supporto al Telefono Rosso del Policlinico Gemelli di Roma, 06 3050077 ( 9-13 lun merc. ven.; ore 14,30 – 18, 30 mart. e giov.). Non è facile riuscire a prendere la linea, ma dalle 12 alle 13 e negli orari pomeridiani ci sono più probabilità. Se non vi riesce, può chiamare un altro servizio di consulenza medica analogo al Telefono Rosso, ne trova l’elenco su:  http://www.gravidanzafelice.com/nuovo/telefono-rosso-ed-altri-teratology-information-service-italiani/

Cordiali saluti e tanti auguri di cuore,

Ass. Gravidanza Felice

P.S. Le segnaliamo ad ogni buon fine queste testimonianze molto rassicurante per Lei sull’uso della paroxetina (Eutimil)  in gravidanza sul nostro sito:

http://www.gravidanzafelice.com/nuovo/eutimil-paroxetina-ed-en-delorazepam-in-gravidanza/

http://www.gravidanzafelice.com/nuovo/paroxetina-20mg-e-lorazepam-3mg-per-ansia-associata-a-depressione-in-gravidanza/

http://www.gravidanzafelice.com/nuovo/testimonianze-paroxetina-20mg-in-gravidanza/

e sullo Xanax

http://www.gravidanzafelice.com/nuovo/2010/04/01/eutimil-xanax-e-momendol-senza-sapere-di-essere-incinta-binbo-sano/

http://www.gravidanzafelice.com/nuovo/2010/01/04/xanax-e-zoloft-in-gravidanza-2/

http://www.gravidanzafelice.com/nuovo/si-puo-continuare-a-prendere-fevarin-fluvoxamina-e-xanax-in-gravidanza/

http://www.gravidanzafelice.com/nuovo/2016/08/27/xanax-e-cipralex-in-gravidanza-bimba-sana/

e può  confrontarsi con altre donne con le sue stesse problematiche

Le facciamo presente inoltre che:

se di Milano o della Lombardia, si può rivolgere anche ad ambulatori ospedalieri per donne in gravidanza con i suoi stessi problemi, quali il Centro Psichedonna presso l’ospedale Macedonio Melloni http://www.gravidanzafelice.com/nuovo/2013/01/25/centro-psichedonna-all%e2%80%99ospedale-macedonio-melloni-fatebenefratelli-di-milano/

l’ambulatorio di Ostetricia e Psicofarmacologia presso l’Ospedale Sacco di Milano http://www.gravidanzafelice.com/nuovo/2014/02/04/gravidanza-e-psicofarmaci-ora-c%e2%80%99e-un-ambulatorio-dedicato/

se di Roma o del Lazio, al Servizio ambulatoriale e di Day Hospital per il sostegno psicologico alla maternità per donne in gravidanza e nel periodo successivo al parto.

http://www.gravidanzafelice.com/nuovo/2015/09/29/una-buona-notizia-per-le-romane-e-le-laziali-anche-a-roma-sostegno-psicologico-alla-maternita-per-donne-in-gravidanza-e-nel-periodo-successivo-al-parto/

Salve,

Vorrei portare la mia testimonianza. Non sono riuscita a parlare col Telefono Rosso, ma ho telefonato al Careggi  di Firenze [Tel. 055-7946731 per gli utenti, Tel. 055.794.6859 per gli operatori sanitari, ore 9,00 – 19,30, dal lunedì alla Domenica compresa]. La terapia che seguo è: Eutimil  10 ml e Xanax 0,75 mg. Mi hanno spiegato che non c’è nessun problema per il bambino, ma possibilmente nell’ultimo mese andrebbe scalata la dose, ammesso che io stia bene.

Grazie di cuore.

 

Eutimil e Xanax in gravidanza

Un pensiero su “Eutimil e Xanax in gravidanza

  • marzo 22, 2018 alle 8:06 pm
    Permalink

    Buonasera, sono Roberta e ho 30 anni. Da quando ho 21 soffro di depressione, ansia e ho avuto attacchi di panico molto forti. Da 9 anni sto assumendo antidepressivi e ho già provato due volte a smetterli in modo graduale ma poi tutto peggiorava e umore e ansia tornavano più forti di prima. Ho seguito anche una terapia psicologica per sei anni, ora ho cambiato terapeuta e sto effettuando la tecnica dell’emdr.
    Questi miei disagi mi hanno portato a limitarmi molto nelle cose che faccio e nei luoghi in cui vado perché ho paura di star male e ho difficoltà a fare diverse cose da sola o con persone che non conoscono la mia situazione. Tutto questo mi ha portato a pensare che io in questa situazione non potrei essere una brava madre perché non mi sento una persona affidabile o responsabile o cmq provo un senso di colpa nel sentirmi tale. Quello che vorrei chiedere è se qualcuno ha pensato a queste cose, perché io non avessi questi problemi lo vorrei veramente un figlio.
    grazie per avermi ascoltato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Subscribe without commenting

Pin It on Pinterest

Share This
WhatsApp chat